segnale_pericolo

Un gioco perverso

Ho sempre sentito raccontare e anche esperienze personali che in tempi lontani, per i contratti tra persone, era sufficiente una stretta di mano per avere le proprie posizioni in assoluta salvaguardia di fiducia reciproca. Oggi quella fiducia di allora viene tradotta in lunghi ed estenuanti trattative, non trasparenti, nelle segrete stanze. Ciò fa capire che tra le parti in gioco, con molta attenzione egocentrica, hanno imparato perfettamente il vecchio gioco della politica. Il gioco dello streaming è morto e sepolto e quel Movimento ha riprovato a gettare l’esca al centro sinistra, ancora una volta, ma giustamente in democrazia non si nega mai il confronto delle idee ma il chiarimento è d’obbligo del modo di concepire la visione del Paese. Quelli che urlavano: “onestà onestà e trasparenza” oggi stanno trattando per entrare in un mondo di compromessi poco raccomandabili. La gente comune che ho incontrato mi ha detto: “ chi quelli del Movimento tutto fumo……. sono come gli altri pensano solo alle poltrone. Dicono che “fanno” per il popolo ma quale quello della loro stretta cerchia e allora il risultato sarà sempre lo stesso: i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Voglio vedere se parleranno più di vitalizi o di tutte le altre promesse in campagna elettorale” E l’Europa? E l’Euro?”.
L’agenda delle cose da fare viene dettata soprattutto da un certo Sig,r B. che oggi sta sempre pronto a muovere quella sua mossa da vecchio volpone della politica. Adesso poi quel Sig.r B., se riceve tutti i benestare, si sta riprendendo anche il cavallo e la sella per farsi un altro “giretto”.
La preoccupazione soprattutto in Europa è che movimenti e partiti populistici, di orientamento destrorso, stanno conquistando posizioni che fino a poco tempo fa erano inimmaginabili. I poteri forti insieme alla corruzione hanno una parte primaria in tutto questo . E’ un cammino perverso verso quei nazionalismi che ha portato l’Europa alla catastrofe della seconda guerra mondiale. Pur di conquistare il potere si ricorre a distorcere la verità con una acuta costruzione e divulgazione di false notizie che sono nemiche della costruzione di pace e solidarietà tra i popoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *